certificato per rilascio/rinnovo contrassegno disabili

21 Ottobre 2016 0 Di Alessandro Livi

Per richiedere il primo rilascio del contrassegno disabili o nel caso in cui il vecchio contrassegno sia scaduto da più di novanta giorni si deve prima ottenere dall’Ufficio di Medicina Legale contrassegno-invalididell’Azienda Sanitaria Locale di appartenenza la certificazione medica attestante la capacità di deambulazione impedita o sensibilmente ridotta. Viene concesso anche a coloro che risultano affetti da patologie dell’apparato cardiovascolare e respiratorio la cui gravità possa inficiare l’efficienza della deambulazione (cardiopatie in classe funzionale NYHA III IV, insufficienza respiratoria in trattamento ossigeno terapico a permanenza, dialisi trisettimanale, patologie oncologiche in trattamento chemioradioterapico) e a chi è affetto da cecità.

Quindi si deve presentare un’apposita domanda, indirizzata al sindaco del Comune di residenza, allegando la certificazione medica sopra indicata (art. 381 Regolamento di esecuzione del CdS, modificato dal D.P.R. 151/2012, e L. 131/2001). Per le persone disabili e/o invalide temporaneamente, in conseguenza di infortunio o per altre cause patologiche, il contrassegno può essere rilasciato a tempo determinato con le stesse modalità, ma la relativa certificazione medica deve specificare espressamente il presumibile periodo di durata della invalidità del contrassegno.

Il rilascio del contrassegno definitivo, vale a dire quello con validità per cinque anni, è gratuito. Sono previsti specifici versamenti solo nel caso del contrassegno temporaneo. I tempi del rilascio possono variare da Comune a Comune.

Allo scadenza della validità si può rinnovare il contrassegno con le seguenti modalità:

· Contrassegno disabili definitivo (con validità per cinque anni): alla scadenza occorre presentare al comune di residenza la certificazione medica del proprio medico curante che confermi il persistere delle condizioni sanitarie che hanno dato luogo al precedente rilascio del contrassegno.

· Contrassegno disabili temporaneo: e’ possibile l’emissione di un nuovo contrassegno a tempo determinato, previa ulteriore certificazione medica rilasciata dall’ufficio medico-legale dell’Azienda Sanitaria Locale di appartenenza che attesti che le condizioni della persona invalida danno diritto all’ulteriore rilascio. In questo caso, l’ufficio di Medicina Legale, oltre a verificare il persistere dei requisiti minimi per la concessione, deve anche indicare i tempi di validità del nuovo contrassegno. In entrambi i casi, successivamente bisogna presentare al comune di residenza apposita domanda per richiedere il rilascio del nuovo contrassegno disabili, allegando la certificazione medica, il vecchio contrassegno in originale e, per i contrassegni temporanei, la marca da bollo prevista dalla normativa vigente. Con un parere del 5 marzo 2013 il Dipartimento della Funzione Pubblica della Presidenza del Consiglio dei Ministri ha chiarito che, così come per gli altri documenti di identità e di riconoscimento, la “scadenza” del contrassegno definitivo, vale a dire quello con scadenza quinquennale, dovrebbe coincidere con la data di nascita del titolare. È possibile richiedere il duplicato del contrassegno, per furto o smarrimento, presentando domanda e denuncia fatta alle Autorità.

Per residenti nella ASL RM 1 (ex E) gli Uffici della Medicina Legale sono:

Distretto XIV

-Piazza S. Maria della Pietà,  5 –  Pad. II – 00135 Roma – tel 06 6835.2868/26 orari apertura: da lunedì a venerdì 8.30-12.00

Distretto XV 

Piazza S. Maria della Pietà –  5 Pad. II – 00135 Roma – tel 06 6835.2868/26 – orari apertura: da lunedì a venerdì 8.30-12.00

Via San Daniele del Friuli, 8 – tel. 06 6835.478 – orari di apertura: dal lunedì al venerdì 8.30 – 12.30

Al momento del rilascio del certificato è necessaria la presenza dell’avente diritto per la verifica delle condizioni  certificate.

Ottenuta l’idoneità, l’interessato – o un suo delegato – potrà rivolgersi  agli Uffici ATAC (piazza degli Archivi, 40– Roma) per il rilascio del contrassegno cartaceo.   Clicca qui per ulteriori informazioni.

Last Updated on